giovedì, gennaio 04, 2018

Tra Due Mondi, Covenant series # Jennnifer Armentrout


Mi aspettavo tutt'altro da questa lettura, ovviamente trattandosi della Armetrout è un romanzo piacevolissimo ed entusiasmante senza contare la sua scrittura assolutamente impeccabile.
Non so se mi sbaglio ma credo che le basi questo primo romanzo siano state gettate usando un'altra saga fantastica, Vampire Academy della Mead. La prima metà del romanzo era un continuo senso di dejavù, una cosa che davvero mi ha infastidita parecchio, sopratutto visto che stavo leggendo una storia di Jennifer Armentrout... Fortunatamente andando avanti tutto ciò si è attenuato ed è diventato molto più intrigante ed emozionante. 
Più emozionante che intrigante in effetti, visto che il colpo di scena era quasi scontato. Non travisate le mie parole, questo romanzo mi è piaciuto e parecchio anche, o solo trovato la prima parte molto scontata...
Ma partiamo dalle basi prima di entrare nei dettagli, vi avviso non farò spoiler per quanto possa evitare.

Prima di partire bisogna dire che questa saga trae spunto dalla mitologia Greca, ed infatti tutte le persone di questo mondo della Armentrout sono discendenti alla larga di Dei e Dee..

La storia parte dalla protagonista di questa serie, Alex, intenta a fuggire cercando di salvarsi da alcuni essere sovrannaturali che le stanno braccando. Questi esseri si chiamano Daimon, creature spietate che per sopravvivere devono nutrirsi dell'etere che scorre nel sangue dei Puri. Okay potremmo perderci. I Puri sono i figli di due Hematoi, Hematoi che sono figli di Dei ed umani, ed hanno controllo su uno o più elementi naturali. Mentre i figli di Puri e mortali sono i Mezzosangue che non hanno altro potere se non una speciale forza che i Puri sfruttano per farsi proteggere e per dare la caccia ai Daimon.
Un macello direte voi, ma tranquilli dopo qualche capitolo vi sarà più facile districarvici.

Tornando alla storia, Alex è stata salvata da una squadra di Sentinelle mandate in sua ricerca dopo la sua fuga con la Madre... 
Trovata in una situazione drastica Alex verrà riportata al Covenant, in pratica una scuola su un isola dopo un isola abitata solo da Puri e Mezzosangue, dove incontrerà il direttore dell'accademia nonchè Zio per essere interrogata sulla sua fuga con la Madre e per decidere la sua sorte futura. Difatti non essendosi preparata ed allenata da diverso tempo e non essendo tornata al Covenant il suo futuro potrebbe essere quello di diventare una Serva per i Puri, una fine tremenda per un Mezzosangue, essere privato della propria volontà e servire per tutta la vita... 

Un po' caotica la mia spiegazione eh? Comunque ad Alex, stavo per scrivere Rose fate voi, verrà data una possibilità per recuperare e dimostrarsi pronta per l'ultimo anno di scuola e per avere una qualche possibilità di diventare Sentinella. Tutto grazie ad Aiden, la stessa persona che l'ha salvata dai Daimon le farà da insegnante per l'estate assicurandole una possibilità. Oh Aiden è un Puro che ha deciso di diventare Sentinella, e vi avevo parlato del fatto che fra Puri e Mezzosangue non posso esserci assolutamente relazioni pena la morte del mezzosangue?? EH GIA' vi lascio immaginare...

Questa storia è comunque il massimo visti gli svariati avvenimenti e le emozioni sono a palate, come potrebbero non esserci emozioni conoscendo la Armentrout? 

Non saprei scegliere fra le migliaia di parole con cui potrei parlare di questo primo romanzo della serie, perciò concludo dicendovi che, ho apprezzato molto questo primo romanzo ma spero che il secondo recuperi in fatto di originalità e colpi di scena e sopratutto che mi faccia ricordare che sto leggendo le parole della Armentrout. 

Spero che questo micro post su Tra due mondi sia un po' sensato perché ci ho messo un sacco per dargli un filo di dignità e senso. Forse il fatto è che la storia è conosciuta e già usata ma le sensazioni ed i sentimenti che trasmette sono molti apprezzati. Oh! La cover originale americana è assolutamente squisita!

xoxo -J

Nessun commento:

Posta un commento