venerdì, dicembre 29, 2017

Appuntamenti Natalizi che scaldano il cuore


Buongiorno amici, oppure buonasera dipende da voi, e Buon Natale!! Questo post doveva essere scritto e pubblicato per la Vigilia ma sono stata impegnata tutto il giorno per creare dolci che sono stati anche mangiati poco, che bello spreco per una delle giornate più magiche che esistano. Purtroppo per me quest'anno non sono riuscita a godere a pieno del calore e dell'atmosfera della vigilia e del Natale stesso, non avendo fatto quello che per me le rende piacevoli, no, non è la giornata in famiglia a casa di parenti perché potrei benissimo farne a meno, bensì una cosa molto più piacevole per me. Sapete cosa? vi dirò anche quello che sogno di fare in questi giorni di festa, ma questo dopo il vero scopo di questo post! 
Cosa non sono riuscita a fare? ebbene vedere tutti questi magici e fantastici film di Natale! Beh? amo il cinema ed il Natale cosa vi aspettavate di altro da me?

Questi sono i must immancabili per questi giorni, voglio dire per quelli prima del 25 Dicembre...

Santa Claus, 1994, John Pasquin con Tim Allen e Eric Lloyd.

Scott Calvin è un padre divorziato con un figlio, Charlie. La notte di Natale, vengono svegliati da un rumore sul tetto. C'è un uomo sul tetto, che scivola e cade a terra. L'uomo defunto sembra essere Babbo Natale, che sparisce liquefacendosi e lasciando a terra solamente il vestito e il biglietto da visita. Il biglietto non è altro che un contratto che dichiara che se fosse successo qualcosa a Babbo Natale chi ha provocato il danno avrebbe dovuto mettersi il vestito e continuare da dove Santa Claus aveva lasciato. Scoprendo anche delle renne con slitta sul loro tetto, Scott e Charlie ci salgono e vengono trasportati direttamente al polo nord dove incontrano il capo folletto Bernard che conferma la verità sul contratto. Nelle settimane successive un sacco di cambiamenti avverranno nella vita di Scott che si ritroverà nei panni di Babbo Natale ed alle prese con la sua vita sconvolta ed una marea di liste di buoni e cattivi fino a poi concludersi con la successiva Vigilia di Natale... 



Il Grinch, 2000, Ron Howard, con Jim Carrey, Taylor Momsen e Christine Baranski.

Nel paese di Chinonso ci si prepara da sempre al Natale. Tutti sono indaffarati a comprare e spedire regali e solo in questo sembra risiedere il senso del Natale. La piccola Cindy Lou ha però il dubbio che questo non basti. Cerca allora di cambiare le cose convincendo il potente e viscido sindaco ad invitare alla festa il Grinch, un essere verde e peloso che vive sulla cima del monte Bricioloso. Il Grinch, seppur riluttante accetta l'invito, ma durante la preparazione dei festeggiamenti riemergono le frustrazioni che aveva dovuto subire da piccolo. Decide allora di vendicarsi rubando tutti i doni, alberi di Natale compresi. Sarà l'occasione per riflettere sul vero significato della festa...


Canto di Natale di Topolino, 1983, Burny Mattinson.

E` la vigilia di Natale: l`usuraio arido di cuore ed avido, Scrooge è nel suo ufficio, intento al lavoro .Tra gli impiegati della sua ditta c’è anche Bob Cratchit, la cui famiglia deve tirare la cinghia per il basso stipendio che il principale gli elargisce. Durante la notte gli appariranno il fantasma di un vecchio socio, consapevole di aver sprecato la vita e, subito dopo, lo spirito di Natale, che lo avvertirà  di non fare  la stessa fine, prospettandogli una morte in solitudine.Tale terribile eventualità farà scattare in Scrooge il cambiamento: la volontà di donare ai poveri se stesso e i propri averi e essere altruisti e gentile con le persone...


Mamma ho perso l'aereo, 1990, Chris Columbus, con Macaulay Culkin, Joe Pesci e Daniel Stern.

Chicago, Illinois. La famiglia McCallister si sta preparando per una vacanza di Natale a Parigi. La mattina della partenza, nella confusione e nella fretta di raggiungere l'aeroporto in tempo per prendere il volo, il figlio più piccolo Kevin viene accidentalmente lasciato a casa. Intanto i due ladri Harry e Marv irrompono nelle case del quartiere lasciate per le vacanze svaligiandole. Quando decidono di svaligiare la casa dei McCallister Kevin li sente e decide di preparare un piano per incastrarli... 



Christmas Cottage, 2008, Micheal Campus, con Jared Padalcki, Peter O'Toole e Marcia Gay Harden

Inverno 1977. Il giovane artista Thomas Kinkade, 21 anni, torna nella sua città natale di Placerville dal college per le vacanze di Natale ed apprende con sgomento che i tentativi di promuovere il turismo nella regione sono falliti e che sua madre, rischia di perdere il cottage di famiglia per pignoramento. Ispirato dal suo mentore, Glenn Wessels, un famoso artista nonché vicino di casa, Thomas accetta l'incarico di dipingere un murale della sua idilliaca cittadina. Con l'aiuto di Glen, Thomas non solo scopre la sua vocazione di "pittore della luce", ma aiuta la comunità locale a riscoprire il vero spirito del Natale.


Sette Spose per Sette Fratelli, 1955, Stanley Donen.

I sette fratelli Pontipee vivono in una casa solitaria tra i monti, facendo i boscaioli e gli agricoltori. Adamo, il maggiore del fratelli, sceso un giorno alla vicina città per certi suoi affari, conosce Milly, una graziosa ragazza, che fa la cuoca in una locanda, e senz'altro le chiede di essere sua moglie e la sposa. Naturalmente Adamo non ha detto a Milly che nella casa tra i monti ci sono altri sei omaccioni, ai quali dovrà pensare, e da principio la delusione di lei è grande ma ella affronta coraggiosamente la situazione e riesce ben presto ad addomesticare e a trasformare quegli orsi. Ispirato da un libro di Milly, Adamo suggerirà ai suoi fratelli di rapire le ragazze che amano ed un pastore, ma aimè dimenticano il pastore e bloccati dalla neve passeranno l'inverno nel fienile con le ragazze nella casa...


La Vita è Meravigliosa, 1948, Frank Capra, con James Stewart e Donna Reed.

Fin da ragazzo George Bailey ha mostrato una grande forza d'abnegazione. Quando suo padre viene a morire, George abbandona ogni progetto più caro e rinuncia agli studi universitari per mandare avanti la ditta di costruzioni che il padre ha fondato con l'intento di offrire case a buon mercato a piccoli borghesi ed artigiani. George prosegue con successo l'opera paterna, superando l'ostilità del vecchio milionario Potter, finanziere esoso e senza cuore. La vigilia di Natale, il vecchio zio di George smarrisce ottomila dollari della Società, esponendo questa al pericolo del fallimento. Potter, che ha trovato la somma smarrita, si guarda bene dal restituirla e quando George gli domanda aiuto, glielo nega. George, disperato, decide d'uccidersi, ma la Divina Provvidenza gli manda incontro il suo Angelo Custode, che con uno stratagemma gli impedisce d'attuare il suo proposito. Poiché George afferma che vorrebbe non esser nato, l'angelo gli fa vedere quale ne sarebbero state le conseguenze per le persone che ama. George comprende il valore della vita e, tornando a casa, apprende che i suoi amici hanno raccolto tra loro la somma mancante e salvato la Società.


Ed ora passiamo alle new entry degli ultimi anni che sono diventanti necessari al Natale!


12 Alberi di Natale, 2013, Michael De Carlo, con Lindy Booth e Robin Dunne.

L'armonia natalizia di Cherie Jameson, bibliotecaria per bambini a New York, viene rovinata con la notizia che lo storico edificio che ospitava la biblioteca sarà demolito. Per scongiurare tale ipotesi, Cherie contatta la proprietaria del palazzo, la quale sembra ben decisa nel progetto di demolizione.
Per cercare di salvare la biblioteca, Cherie coinvolge i frequentatori del luogo in una gara di decorazioni natalizie ma, sorprendentemente, a partecipare alla gara c'è anche Tony, il nipote della proprietaria 
dell'edificio.



12 Desideri di Natale, 2011, Micheal De Carlo, con Eliza Donovan e David O'Donnell.

Laura decide di cambiare vita. Per farlo, spinta dalla sua migliore amica, si affida ad un "life coach" che le consiglia di fissarsi 12 obiettivi. La donna ottiene dei buoni risultati, ma ben presto si rende conto di quanto la realizzazione dei suoi desideri le abbia stravolto la solita vita di sempre, che già le inizia a mancare






Un Principe per Natale, 2017, Alex Zamm, con Rose Mclver e Ben Lamb.

Un'aspirante giovane giornalista, Amber Moore, viene inviata nello stato europeo di Aldovia per presenziare ad una conferenza stampa sul principe ereditario Richard, pronto a salire al trono dopo la recente scomparsa del padre. Richard però è accusato di essere un'irresponsaible sciupafemmine, e pare anche che abbia intenzione di abdicare. La conferenza viene cancellata proprio all'ultimo momento. Amber, che per non tornare a mani vuote entra nel palazzo reale a fare delle foto, viene scambiata per la nuova tutrice della giovane principessa Emily. Amber si scopre attratta da Richard dopo aver appreso che, contrariamente alle dicerie, è in realtà un uomo di famiglia compassionevole e responsabile, anche se molto riluttante nel salire al trono.


L'amore a Natale, 2012, Rachel Lee Goldemberg, con Leah Thompson, Danica Mckeller, Dustin Milligan e Scott Patterson.

Sam e Kat, amici di famiglia, hanno da sempre trascorso la vigilia di Natale seduti allo stesso tavolo. Sono cresciuti insieme e hanno condiviso gli alti e bassi delle loro esistenze quando, a trent'anni, Sam realizza che Kat è la donna della sua vita. Dovendo fare i conti con una proposta di lavoro che implicherebbe il trasferimento in un'altra città, ha una sola notte a disposizione per dichiararle i suoi sentimenti.




Fuga dal Natale, 2004, Joe Roth, con Tim Allen e Jamie Lee Curtis.

Luther Krank, padre di famiglia stanco del solito consumismo del periodo natalizio, decide di "fuggire dal Natale" con una vacanza ai Caraibi, assieme alla moglie Nora, dopo la partenza per il Perù della figlia Blair. Luther e Nora non hanno fatto però i conti con i vicini di quartiere che non si rassegnano a vedere la casa dei Krank senza nemmeno una lucina. Come se non bastasse, proprio mentre Nora e Luther stanno preparando le valigie per la vacanza, la figlia Blair li chiama dicendogli: "Mamma, papà, io e il mio nuovo ragazzo, Enrique, torniamo a casa per Natale." la vacanza ai Caraibi può ritenersi rovinata. Luther e Nora devono compiere un piccolo miracolo di Natale e hanno solo 12 ore di tempo per addobbare la casa, comprare e fare l'albero di Natale, mettere Frosty sul tetto, preparare la cena e invitare degli amici. In aiuto di Luther e Nora arriveranno proprio i vicini ficcanaso


Lo Spirito del Natale, 2015, David Jackson, con Jen Lilley e Thomas Beaudoin.

Kate Jordan, ambizioso avvocato, viene mandata nel Vermont dodici giorni prima di Natale per mediare la vendita della pensione Hollygrove. Al suo arrivo, scopre che chi doveva farle da perito ha lasciato l'incarico probabilmente a causa di un fantasma. Nonostante ciò, Kate decide di alloggiare nella locanda ritrovandosi presto faccia a faccia con Daniel Forsythe, un uomo morto misteriosamente 95 anni prima. In cerca di solitudine, Daniel invita Kate a lasciare il posto. Di fronte al suo rifiuto, le propone un accordo: qualora lei lo aiuti a scoprire le ragioni dietro la sua morte, egli abbandonerà per sempre la pensione e le permetterà di finire il suo lavoro. Nel lavorare fianco a fianco con uno spirito venuto dal passato, Kate finirà per innamorarsene alterando così il corso della vita di entrambi.


Una Tata per Natale, 2010, Micheal Feifer, con Emmanuelle Vaugier e Richard Ruccolo.

Ally è una brillante giovane in carriera che si ritrova con l'esigenza di trovare un lavoro al più presto quando riesce ad ottenere un colloquio con Samantha, una delle agenti pubblicitarie più oberate di lavoro di Beverly Hills, che le propone di divenire la tata dei suoi figli. Ally accetta l'incarico con riluttanza e qualche minuto dopo si imbatte nell'affascinante uomo d'affari Justin Larose ma non ha il coraggio di farsi avanti con lui. Per sua fortuna, nella sua vita entra anche Danny Donner, uno scorbutico imprenditore titolare di una fabbrica di cioccolato, che ha fatto ricorso a Samantha per un'imponente campagna pubblicitaria e che è in grado di donare ad Ally la fiducia necessaria per conquistare il cuore di Justin.


Tre Bambini Sotto L'Albero, 2009, David S. Cass, con Dean Cain e Jean Louisa Kelly.

Mike, Henry e Ray sono tre orfanelli che bramano per essere adottati da una famiglia. Hanno quasi compiuto 10 anni e il tempo non è più molto. Una giovane coppia decide di aiutarli quando l'orfanotrofio finisce allagato vicino a Natale. Le loro vite inevitabilmente cambieranno.






Sarebbero molti altri ancora ma non ricordo i titoli di alcuni e la lista sarebbe interminabile!!

xoxo -J


Nessun commento:

Posta un commento