sabato, febbraio 13, 2016

Ho Cercato il Tuo Nome di Nicholas Sparks e Scott Hicks


Qualche anno fa' odiavo i romanzi di Sparks, li ritenevo cosi zuccherosi e poco da me, ed invece una volta iniziato a vedere i film tratti da, praticamente tutti i suoi libri mi sono ricreduta. Voglio dire, lo so che la sceneggiatura di un film è completamente differente dal romanzo ma comunque una base di partenza deve esserci, e cosi dopo aver visto Dear John mi sono immersa nella lettura di Ricordati di guardare la Luna e da li i miei pensieri hanno avuto conferma. 
Ora, devo dire che ho visto più film che letto i suddetti romanzi, ma prima o poi ci arrivò visto che sono a quota due con il favoloso Ho cercato il tuo nome

Insomma non saprei proprio da dove iniziare per parlarvi di questa meraviglia ed intensa storia. Incredibile e magica potrei definirla. 

Direi di far notare che il romanzo ed il film non sono completamente diversi come accade la maggior parte delle volte ma anzi è molto fedele. 
Ho cercato il tuo Nome è una storia di ricerca, ricerca per un grazie, ricerca di se stessi, ricerca forse di perdono. Ma è anche la storia di crescita e di coraggio. Perché questa non è solo la storia di Logan, è anche la storia di Beth. Beth, che ha perso i genitori è stata cresciuta dalla zia insieme al fratello, che poi a perso proprio nel momento in cui ne aveva più bisogno. Una giovane donna che deve fronteggiare la prepotenza del padre di suo figlio, nonchè figlio del sindaco e sceriffo. Insomma la sua non è una vita facile. Ma la sua vita sarà capovolta dall'arrivo di Logan, che inconsapevolmente le farà trovare il coraggio di cambiare. Nei suoi piccoli gesti, nel modo in cui la tratta e le ricorda chi è Lei davvero e quello che può fare. 

I personaggi secondari, la Zia di Beth, Ellie, l'ex marito Keith e persino loro figlio Ben hanno un loro carattere e un loro spazio, alcuni nel film altri nel libro. Per esempio, Keith ha molto più spazio nel libro anche se preferisco il finale del film dove quanto si intravede un piccolissimo cambiamento in Lui. Keith è una persona mi verrebbe da dire malvagia ma esagererei, dico solo che non è una bella persona, è immaturo, vendicativo, presuntuoso, prepotente e tutto questo lo riversa su Beth e il piccolo Ben. Alle sue spalle ci sono generazioni di Clayton che hanno costruito la città, suo padre è lo sceriffo, suo nonno se non ricordo male era il sindaco, insomma conta molto su questo per poter fare più o meno quello che vuole. 

Ma questa è anche una storia di speranza e di amore, per se stessi e verso le persone che ci circondano. La cosa bella di questa storia, oltre a tutto ciò, è che Logan si salva da un bombardamento grazie ad una foto e dopo aver provato in tutti i modi di rintracciare il proprietario la tiene e miracolosamente esce indenne da un sacco di brutti momenti. Ed è proprio per questo motivo che si mette alla ricerca della ragazza nella foto, attraversando tutto il paese a piedi con il suo cane Zeus, per ringraziare questa ragazza, e nemmeno Lui sa perché lo fa' ma devo farlo, deve dirglielo. 
E dall'altra parte abbiamo Beth che ad un'anno dalla scomparsa del fratello in guerra si ritrova, suo malgrado, un Marine con cui lavorare che le ricorda proprio Drake.

Devo dire che il libro ed il film un po' insieme si completano, dove c'è poco nel romanzo il film rimedia, oppure il troppo è diminuito...
Per quanto riguarda l'interpretazione del cast, beh c'è poco da dire, sono stati tutti eccezionali ed hanno fatto loro il personaggio arricchendolo anche. Sopratutto per quanto riguarda Zac Efron (che davvero nei ruoli drammatici è eccezionale) e Taylor Schilling, rispettivamente Logan e Beth. Le loro interpretazioni sono state emotive, coinvolgenti, passionali e perfettamente calate. Ottime scelte davvero per questi personaggi. Senza nulla togliere a Jey R Ferguson che ha saputo dare un lato umano a Keith, e Blythe Danner una fantastica Zia Ellie, perfettamente simpatica, amorevole e materna.

In questa doppia recensione non sono quasi per niente riuscita ad esprimere l'amore assurdo che provo per questa storia e mi dispiace perché merita un sacco...

xoxo -J

Nessun commento:

Posta un commento