domenica, dicembre 22, 2013

Tienimi con te di Jessica Sorensen...


Buonasera ragazzi!


Sono due giorni che cerco di scrivere una mia opinione su Tienimi con te seguito di Non lasciarmi andare di Jessica Sorensen, non perché sia un brutto libro, sempre che di brutti libri ne esistano, ma semplicemente perché i caratteri dei personaggi e le loro vite sono un po' complesse... Almeno per quanto riguarda Ella, l'avevamo lasciata mentre cercava di sistemare la sua vita incasinata dal passato e dalla sua famiglia non proprio legata e mentre cercava di resistere alla nuova lontananza da Micha, il suo migliore amico/fidanzato dopo mesi di agonia, anni nel caso di Lui. 


In questo libro Ella e Micha dovranno sopportare e affrontare la lontananza, Lei al college Lui in tour, e tutti i problemi che ne seguono, il più importante è che non c'è molta comunicazione, nessuno dei due vuole creare altri pensieri all'altro. Questo rende Ella ancora più insicura di come l'avevamo lasciata nel precedente volume e questo la porta anche ad una piccola crisi depressiva. Piena di timori compirà scelte sbagliate ma che non comporteranno nulla di grave, a lungo andare ovviamente. Se Ella è più "tutto" del primo libro, Micha è sempre il punto fermo della situazione e della storia, sicuro della storia con sua Ella May e sul loro futuro, farà da roccia alla ragazza per tutto il tempo, anche quando Lei stessa lo allontanerà... 
Elle comunque lavorerà molto per migliorare se stessa e superare i momenti bui del suo passato e Micha lotterà per con ogni mezzo per la loro storia.

Se nel primo libro abbiamo conosciuto il passato, la storia dei ragazzi e li vedremo scoprire di appartenersi, in questo secondo li troveremo a lottare per il loro futuro insieme e dare un taglio al passato. 
Molto più intenso per quanto riguarda i pensieri e le emozioni, talvolta un poco cupo e a tratti divertente e piccantello, meno divertente e intimo del precedente.
Ci sono alcuni momenti di vero stupore sparsi fra la righe, soprattutto fra le ultime pagine, che la diranno lunga su questo ragazzo. 

Micha, che mi aveva già conquistato nelle prime pagine di Non lasciarmi andare con le sue feste e il suo carattere sicuro e divertente e soprattutto con la sua Chevelle, in questo secondo mi ha stregata, caparbio, carismatico, maturo, divertente, dal carattere decisamente forte è, come dicevo prima, la roccia di questo libro.
Ella comunque non è da buttare via, nel profondo capace di una grande forza d'animo e di un gran cuore, solo molto spaventata e segnata dal suo passato. Perfetta nelle sue imperfezioni.

A fare da "contorno" e da suggeritori ci sono ancora Lila e Ethan, che attraverso gli occhi di Ella e Micha vedremo sparire per ore e imparare a sopportarsi, fra le righe capiremo anche fra i due sta succedendo qualcosa. Di loro infatti parla il prossimo volume della Sorensen The Temptation of Lila and  Ethan , che non si sa ancora quando uscirà in italia...

Adorabile e intenso, i termini per descrivere questo libro.

xoxo -J

Nessun commento:

Posta un commento