lunedì, settembre 02, 2013

Shadowhunters: City of Bones, the mortal instruments, il film


Notte fonda, l'ora delle streghe, dei lupi mannari e dei vampiri, compaio io finalmente con il tanto agognato, da parte mia, post sulla mia opinione del film Shadowhunters città di ossa, tratto dal famoso libro di Cassandra Clare.



Come vi avevo già detto in altri due post precedenti, non ho ancora avuto modo di leggere questo libro, anche se la voglia c'era eccome, e come prevedevo questa storia è semplicemente fantastica.

Quasi non so da dove iniziare a parlare sia del film che della storia creata dalla Clare. Potrei iniziare parlando del fatto che sono terribilmente arrabbiata con me stessa per non aver letto prima questa saga semplicemente spettacolare come immaginavo. 
La storia la conoscete tutti meglio di me, quindi non riporterò la trama qui, vi dirò semplicemente cosa ne penso.
Ora so esattamente il motivo per cui anni fa' volevo questo libro! La Clare ha creato un mondo pazzesco, ancora prima che tutto questo tornare di moda e spopolasse in una marea di libri Lei lo aveva creato dal nulla. Cacciatori di demoni con sangue di angelo nelle vene che lavorano in segreto da secoli, strumenti mortali da cercare e/o proteggere, secoli e secoli di magie e regole per non parlare delle rune! oh le Rune! non si trovano spesso nei libri. I legami fra i personaggi? waw ... io mi sono innamorata di questa saga e non vedo l'ora di leggere il libro per comprendere tutto e sapere ogni cosa che c'è da sapere su Jace, Clary, Simon, Alec e Isabell... E su tutto il
mondo degli Shadowhunters. 

Il film è stato semplicemente spettacolare, non trovo altre parole per descriverlo se non forse straordinario e pazzesco. Le scene d'azione erano ben create, così movimentate e davvero molto vivide, la colonna sonora straordinaria, molto giovane e ritmata a pari passo con il film, l'ambientazione a NY, come nel libro ovviamente, è il contorno ideale per questa trama e le inquadrature sono mozza fiato, ti fanno quasi sembrare di essere lì, per non parlare poi degli effetti speciali creati ad arte che rendevano il tutto ancora più reale. Ed infine parliamo degli attori, che dire su di loro? Sono stati pazzeschi. Come ho letto in un blog, più precisamente in Libri per Passione , e sentito dire da una mia amica, la scelta di questi attori è stata azzeccata e la loro interpretazione perfetta, è difficile fare un buon lavoro e rendere felici i fan di una saga tanto amata, ma Lily Collins, Jamie Campbell Bower, Robert Sheehan, Lena Headey, Kevin Zegers, Jemina West, Jonathan Rhys Meyers, Aidan Turner e Jared Harris ci sono riusciti alla grande. Da lettrice accanita posso confermare il fatto che una trasposizione cinematografica di un libro da te tanto amato può risultare un mezzo trauma per il fattore personaggi, molte volte la scelta degli attori è risultata imperfetta ed a volte quasi errata, anche se le interpretazioni possono essere buone questo dettaglio può dare fastidio hai fan, e credetemi mi è capitato molte volte di non approvare una scelta, in questo momento invece sono tremendamente infelice di non avere avuto l'opportunità io stessa di aver conosciuto prima i protagonisti di un libro che per la prima volta sono stati approvati così tanto. 
Trovo che anche senza saper bene il carattere di questi personaggi io stessa, Lily, Jamie e Rob siano stati fantastici, è la prima volta che vedo un film con la Collins e devo dire che l'ho adorata, la sua bravura nella recitazione non può essere di certo messa in dubbio, è stata quasi divina, la sua disperazione e confusione erano cosi palpabili che mi sono trovata in sintonia con lei per tutto il film. Jamie, beh avevo già avuto modo di vederlo in qualche film, ma credo che probabilmente questa sia stata la sua miglior interpretazione, cosi oscuro, sarcastico e con quel tocco di cui non riesco a trovare l'aggettivo giusto, credo dipenda dal fatto che non conosco cosi bene Jace da capirlo. Robert anche lui l'avevo già visto recitare in Misfits e credetemi è tutto il contrario che interpretare Simon qui e questo detta la sua versatilità, ho adorato anche Lui, ma come il resto del cast! Sono stati tutti fantastici cosi presi nei loro personaggi da farmeli conoscere così bene. Aidan Turner? waw passa dal vampiro oscuro e malinconico al nano con una forte lealtà famigliare ad una Licantropo come niente fosse. Lena e Jonathan favolosi come al solito. La cosa pazzesca è che in pratica ho già avuto modo di vedere l'intero cast in altre produzione. Il che non capita spesso e devo dire che questo è stato un gran bel mischiotto di personalità!



Ho adorato questo film, uscita dal cinema ero piena zeppa di adrenalina, il che dopo essere tornata alla triste e cruda realtà è una abbattimento morale. 
Non che questo vi importi! 
Film davvero realizzato divinamente! PAZZESCO! Non trovo altre parole... Se non Non vedo l'ora di vedere il prossimo! Prima però leggo i libri eh... 

Xoxo -J.  ➰



Nessun commento:

Posta un commento